Bookmark add to favoritesAggiungi ai preferiti Contattaci Cataloghi e brochureCataloghi e brochure

RECINZIONI PER LA SICUREZZA FERROVIARIA
Soluzioni innovative Betafence

12/12/2016

LA DOMANDA DI SICUREZZA E’ ELEVATA E DIVERSIFICATA

La domanda di sicurezza presso le stazioni, le sottostazioni di smistamento ferroviario ed i tratti ferroviari è elevata e diversificata, riguardando sia l’esterno che l’interno.

Una delle problematiche maggiori del settore è il furto di rame: si tratta di un fenomeno che da anni colpisce i cantieri, le aziende, ma soprattutto il settore ferroviario causando un danno economico importante, dovuto da un lato alla necessità di riparare il danno e dall’altro ai ritardi dei treni che non possono avere un regolare funzionamento. Secondo quanto dichiarato da Ferrovie dello Stato Italiane, nel 2016 sono stati trafugati 194.810 KG di materiale in rame per un danno diretto e manutentivo di oltre 1,8 milioni di euro; da gennaio ad ottobre 2016, sono stati 2.123 i treni coinvolti, accumulando un ritardo complessivo pari a 29 giorni e la regione più colpita è stata la Toscana con 253 treni coinvolti e un ritardo complessivo di 9.012 minuti. Il mercato nero del rame pare fruttare particolarmente vista la possibilità di rivendere il prezioso metallo a prezzi molto competitivi a paesi emergenti, vedi India, Cina e Brasile.

nylofor3dpro-stazioneferroviaria-formia-1200x400.jpg

Per far fronte a tale questione oltre al potenziamento dei controlli, sono adottabili delle misure di deterrenza atte ad impedire l’accesso ai binari quali ad esempio evoluti sistemi di recinzione integrabili con dispositivi di rilevamento e videosorveglianza.

Non va sottovalutata poi la necessità di protezione dell’incolumità delle persone e soprattutto dei bambini che possono accidentalmente entrare in aree pericolose. Il rischio è molto elevato nelle zone limitrofe ai binari ferroviari e l’assenza di barriere protettive in aggiunta alla velocità di scorrimento dei treni, contribuisce ad aumentare il pericolo. Un ulteriore fattore aggravante è rappresentato dal fenomeno crescente di adolescenti che si cimentano in gruppo o singolarmente in pericolose prove di coraggio.

Le aree a rischio di accesso non autorizzato necessitano quindi di sistemi di recinzione di rallentamento e dissuasione, capaci di rendere estremamente difficile l’intrusione o l’involontario ingresso.

Betafence propone un’ampia gamma di sistemi di recinzione affidabili e durevoli per la sicurezza in ambito ferroviario.

 

LE SOLUZIONI BETAFENCE PER LA PROTEZIONE PERIMETRALE ESTERNA

securifor-2d-ferrovia-580x275.jpg
securifor-stazione-ferroviaria-palermo-580x275.jpg

I sistemi più utilizzati sono quelli della gamma Securifor®, sistemi con elevata rigidità e robustezza; i doppi fili orizzontali sono tra loro molto ravvicinati a formare una maglia molto stretta: tale caratteristica costruttiva determina l’alta resistenza al taglio del pannello (inattaccabile da normali trincatrici) e l’impossibilità di scavalcarlo. I sistemi sono integrabili con dispositivi per la sicurezza attiva: controllo accessi, rilevamento, videosorveglianza. La struttura della maglia non pregiudica la visibilità anche laterale (importante laddove si adottino sistemi di videosorveglianza).
 

nylofor-stazione-ferroviaria-formia-580x275.jpg
nylofor-stazione-ferroviaria-formia-dettaglio-pannello-580x275.jpg

Per esigenze di sicurezza più basse, Nylofor® 3D protegge l’area interessata con alta rigidità, grazie ad una robusta maglia costituita da fili del diametro di 5 mm ed a nervature orizzontali di rinforzo. Nylofor® 3D si presta in particolare per applicazioni in cui è importante il rallentamento. I pannelli sono muniti di punte di 30 mm che, rivolte verso l’alto, costituiscono da buon deterrente allo scavalcamento.

LE SOLUZIONI PER LA SICUREZZA FERROVIARIA INTERNA

publifor-stazione-roma-termini-1200x400.jpg

La sicurezza è un tema oggi sempre più rilevante anche e soprattutto all’interno delle stazioni. Le stazioni ferroviarie, cosi come gli aeroporti, sono considerate obiettivi sensibili per eventuali attacchi terroristici. Rinforzare i varchi di accesso ai binari diviene perciò fondamentale. 

Betafence propone una soluzione brevettata, unica sul mercato che consente di realizzare un efficace sistema di filtraggio: Publifor®, un sistema di recinzione mobile e modulare. Ogni modulo è costituito da un robusto basamento in metallo zincato e rivestito in poliestere con riempimento in calcestruzzo su cui è montato un robusto pannello in acciaio o policarbonato; il policarbonato è un materiale antiurto e durevole nel tempo che, grazie alla intrinseca trasparenza, consente la massima visibilità: per un controllo maggiore delle forze dell’ordine e per un minor impatto visivo, nel rispetto dell’estetica del luogo. Indipendente ed autoportante, Publifor® consente un’installazione rapida, mediante un semplice carrello elevatore.

Anche Publifor è integrabile con dispositivi di rilevamento anti-intrusione.

 

SCOPRI ALTRE SOLUZIONI DI ALTA SICUREZZA

Category: